Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

La Principessa della Czarda

Cultura e Spettacolo
09 dicembre 2014

A Udine per un matrimonio impossibile

a cura della redazione
Al Teatro Nuovo l'opera dell'ungherese Emmerich Kàlmàn. Con il Coro dell'Opera di Parma.
CONDIVIDI
8106
Una scena dell'opera
Cultura e Spettacolo
09 dicembre 2014 della redazione

In un mondo dilaniato dalla I Guerra Mondiale da oltre un anno, l’inguaribile ottimismo del compositore ungherese Kàlmàn porta in scena, il 17 novembre 1915 a Vienna, La Principessa della Czarda uno dei più grandi successi della storia dell’operetta. Il libretto si ispira ad un argomento popolare in quell’epoca di cambiamenti storici e sociali: quello dei matrimoni tra rampolli dell’aristocrazia e affascinanti primedonne dei teatri. Il principe Edvino trascorre le sue serate in un celebre locale notturno di Budapest, l'Orpheum. Qui si innamora di Sylva, diva del momento, incantevole “principessa” della Czarda, la danza appassionata che con la sua passionalità sembra far dimenticare la vicinanza dei cannoni e della dura realtà. Purtroppo il romanzo d'amore, seppur sincero, tra i due giovani, è destinato a durare poco, infatti il padre di Edvino, contrario a questo legame, obbliga il figlio ad un fidanzamento ufficiale con la contessina Stasi. Ma Sylva ed Edvino si amano profondamente e, prima di lasciarsi, il principe stipula un contratto di nozze col quale promette di sposarla… 

Scopri i dettagli dell'evento.

 

Sylva Varescu    Susie Georgiadis
Principe Edvino Antonio Colamorea
Conte Boni Alessandro Brachetti  
Contessina Stasi Silvia Felisetti
Feri   Fulvio Massa 
Generale Rushdorf Francesco Mei
Principe Leopoldo Maria Marco Falsetti

 

Commenti (0)
Comment