Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Doppie vittorie in Serie B

Sport
24 giugno 2014

Baseball, Rangers e Tigers a tutta birra

di Livio Nonis
Redipuglia surclassa la seconda della classe e fa il vuoto. Cervignano soffre, ma piega Conegliano.
CONDIVIDI
6153
tigers1.jpg
Sport
24 giugno 2014 di Livio Nonis Image

Ancora due importanti vittorie per i Rangers di Redipuglia che consolidano il primato in classifica e incrementano il divario con le dirette inseguitrici. Due vittorie ancora più preziose poiché ottenute nonostante l'assenza di tre giocatori importanti quali Francesco Manià, Enea Pasquali e Alberto Barchetta.

7-2 e 18-3, alla settima ripresa per manifesta inferiorità, i punteggi finali contro i Dragons di Castelfranco Veneto, secondi in classifica: non servirebbe aggiungere altro per sottolineare la splendida prestazione fornita dai ragazzi del manager Pantoja.

Gara 1 è stata la partita più interessante, in bilico fino alla quinta ripresa con i redipugliesi avanti per 1 a 0. Ma al minimo cenno di cedimento del lanciatore avversario le mazze dei Rangers hanno subito preso il sopravvento chiudendo definitivamente l'incontro. Da segnalare ancora una volta l'ottima prestazione offerta da tutti i reparti, con una difesa attenta e un monte a grandi livelli con Omar Polo impegnato per 7 riprese ottimamente rilevato da un Enrico Varin ormai ritornato definitivamente ai livelli migliori dopo l'infortunio della passata stagione.
In attacco da segnalare su tutti Matteo Mattiazzi autore di un 3/3 con 3 rbi, Gianluca Tonzar, Cristian Iellini e Giacomo Boscarol con 2/4.

Gara 2 senza storia con i Rangers che dilagano già dalla prima ripresa: molto bene sul monte di lancio Enrico Ermacora, per la prima volta utilizzato come partente, e la chiusura di Stefano Zio; in attacco in evidenza Ivan Cechet con un 4/4, Giacomo Boscarol 3/3, Jordano Collado e Matteo Mattiazzi 3/5.

Sabato i Rangers faranno visita al Bolzano, squadra particolarmente in forma e reduce dalla divisione della posta contro il Ponzano Veneto. 

 

Continua anche il momento d’oro dei Tigers Cervignano che conquistano un’altra doppietta casalinga. Nella prima partita contro Conegliano da sottolineare la prestazione del lanciatore Galovics che va fino in fondo al nono inning con 126 lanci totali di cui 85 strikes (67,5%) concedendo in totale solo 6 valide, gestendo con grande freddezza anche  l'ultimo assalto del Conegliano che si è trovato con gli uomini sulle basi per un clamoroso riaggancio. Un pop alto e l'ultimo degli 8 k di Galovics hanno fatto tirare un sospiro di sollievo ai fans di Cervignano. Segnalazione di merito a Del Prete con due valide all'attivo.

Se i tifosi erano convinti di aver sofferto già abbastanza, gara 2 ha messo alla prova le loro emozioni. Un inizio "confusionario" in difesa dei compagni, con errori e mancate coperture assieme a un paio di singoli del Conegliano, mettono a dura prova il giovane partente Carlo Mian, che dimostra però grande solidità. E mentre i compagni si ricompattano, lui limita i danni e chiude al 5 inning con 6 K. Nel frattempo l'attacco dei Tigers, nel terzo, piazza le uniche valide della partita: un triplo di Ricciarelli sull'esterno destro e un singolo di Miceu, regalano 4 punti e uno di vantaggio.

Il Conegliano nel quarto inning, con un errore su battuta sempre di Ricciarelli e tre basi ball, concedeva altri due punti ai Tigers, i quali ricambiavano al quinto su due valide di D'Angelo e doppio di Bischer.

Con le polveri in attacco decisamente bagnate, i Tigers si affidavano all'ultima difesa nel nono inning per portare a casa il 6 a 5 fino a quel punto maturato. E nonostante i tentativi degli ospiti di agguantare il pari, riuscivano nell’impresa conquistando un’altra doppietta.

Commenti (0)
Comment