Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Baseball, pari nel derby di Serie A

Sport
23 giugno 2014

Junior Alpina e Europa Sager si annullano

di Livio Nonis
Una vittoria per ciascuno e classifica immutata a tre turni dalla fine. Guarda le immagini.
CONDIVIDI
6102
Junior Alpina - Europa Sager
Sport
23 giugno 2014 di Livio Nonis Image

ISCOPY JUNIOR ALPINA –  EUROPA SAGER 3-8, 1-0 (guarda il video)

Tante emozioni, ma alla fine tutto come prima. Con una vittoria a testa, Junior Alpina e Europa Sager si spartiscono il derby salvezza di Opicina, restante entrambe in fondo alla classifica.

Un’Europa Sager “tranquilla” e  determinata fa sua gara 1. Decisiva la buona vena dei lanciatori, Mattia De Faccio e Matteo Portelli, supportati dalla difesa (che ha commesso un solo errore) e da un line-up d'attacco sempre all'altezza (13 battute valide contro le solo 3 dei triestini). Dopo un primo punto realizzato nel secondo inning grazie a due valide di Colussi e Marcano ( 4/4 tra  cui un doppio), nel quarto la squadra friulana si scatena in fase offensiva: dopo una base su ball, l'attacco mette a segno 4 valide consecutive: Marcano, Felix, Marinig (una base su ball a F. Bertoldi) e Ocera che svuota le basi per 5 punti che diventato determinati per l'incontro. Infatti l'Europa gioca con scioltezza gli ultimi inning e controlla il prodigarsi della squadra triestina che inutilmente cerca di rientrare in partita.

Grande equilibrio invece in gara 2: nove inning tiratissimi, dove solo qualche episodio poteva spezzare lo 0 a 0. Lanciatori sugli scudi: Greco e Marussig (concedono solo due valide) per la Junior Alpina, Francesco Bertoldi per l'Europa. Fino al sesto inning sporadiche apparizioni dei corridori sulle basi, calma piatta e poche emozioni. Al sesto inning la partita prende la svolta decisiva: Bertoldi concede due valide (6 in tutta la partita), poi due errori consecutivi dell'interbase consentono a  Diaz di completare il giro delle basi, per il punto che alla fine risulterà decisivo. L'Europa prova con uno scatto d'orgoglio di rimettere in piedi la partita, Elia Marinig arriva in terza base ma poi si ferma lì: la difesa triestina è concentrata, non molla un centimetro e porta a casa una vittoria importante sia per la classifica ma sopratutto per il morale. A tre giornate dalla fine della prima fase, a differenza dell’Europa, è attualmente salva.

Clicca in alto nella sezione immagini per vedere le foto del match!

Commenti (0)
Comment