Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Domande entro fine mese

Attualità
17 marzo 2014

Gorizia, contributi per i centri di aggregazione giovanile

di Stefano Caso
I fondi da assegnare saranno valutati in base alle disponibilità finanziarie del bilancio della Provincia.
CONDIVIDI
4607
La richiesta di contributo in Provincia potrebbe essere seguita da quella alla Regione (ph. www.giovanifvg.it)
Attualità
17 marzo 2014 di Stefano Caso Image

La Provincia di Gorizia ha pubblicato un bando per la concessione di contributi ai Centri di aggregazione giovanile. La semplice presentazione della domanda non dà diritto all’ottenimento dei contributi, anche in presenza dei requisiti richiesti, che saranno invece erogati compatibilmente con le risorse finanziarie stanziate dal Bilancio provinciale per il corrente esercizio. Inoltre, vista l’imminente uscita di un nuovo regolamento di disciplina dei contributi 2014 per iniziative in ambito culturale a favore dei giovani, la Provincia precisa che è possibile che le domande possano dover essere ripresentate alla Regione Friuli Venezia Giulia.

Il bando è pubblicato sul sito della Provincia, www.provincia.gorizia.it (sezione bandi), e le domande dovranno essere sottoscritte dal legale rappresentante dell’associazione richiedente e compilate seguendo l’apposito modulo. Dovranno poi pervenire al Servizio Creatività e Iniziative Multiculturali – Ufficio Politiche Giovanili della Provincia di Gorizia a Gorizia - Corso Italia n. 55, entro il 31 marzo.

Potranno beneficiare dei contributi i Comuni, singoli o associati, enti e istituzioni pubbliche e private, persone giuridiche private senza scopo di lucro, che presentino le seguenti caratteristiche: realizzazione di progetti connotati da una prevalente attività di tipo educativo/autoeducativo, rivolti ad adolescenti e giovani di età compresa tra i 14 e i 29 anni; apertura ai giovani del centro di aggregazione per almeno 6 ore alla settimana; programmazione educativa continuativa annuale, laddove gli spazi, ivi compresi gli oratori ed i ricreatori, siano fattualmente utilizzati dai giovani, in giornate e orari compatibili con le esigenze del mondo giovanile; aver svolto, durante il triennio precedente all’anno di riferimento, attività in favore di adolescenti e giovani di età compresa tra i 14 e i 29 anni; svolgimento attività di natura multisettoriale e multidisciplinare comprendenti contestualmente almeno due o più dei seguenti ambiti d’intervento: educativo/formativo, ricreativo, sportivo, artistico e culturale; svolgimento attività senza fini di lucro, con continuità, in sedi aperte al pubblico e senza alcuna discriminazione, allo scopo di promuovere fra i giovani l'assunzione di responsabilità, lo sviluppo di abilità organizzative e imprenditoriali, la maturazione della coscienza civica, la relazione con enti istituzionali, lo sviluppo dell'autonomia personale, la socializzazione, l'espressione delle idee, la creatività, la progettualità giovanile e la partecipazione attiva.

Per ulteriori informazioni, oltre al bando pubblicato sul sito della Provincia,  www.provincia.gorizia.it (sezione bandi): tel. 0481/545150 – 545181; fax 0481/546719; email: giovani@provincia.gorizia.it

Commenti (0)
Comment