Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Inaugurata in Repubblica Ceca la mostra sulla città romana

Cultura e Spettacolo
12 marzo 2014

L'Europa dell'Est e il fascino per Aquileia

a cura della redazione
Prosegue il percorso espositivo itinerante lungo la "Via dei Patriarchi".
CONDIVIDI
4507
Aquileia, area archeologica (ph. Matteo Lavazza Seranto)
Cultura e Spettacolo
12 marzo 2014 della redazione

Continuano a ritmo serrato le tappe nell’Est Europa della mostra itinerante lungo la ‘via dei Patriarchi’ intitolata “Aquileia crocevia dell’Impero Romano” che sta riscuotendo notevole apprezzamento: dopo Praga è la volta di Ostrava, nel capoluogo della regione Moravia-Slesia (Repubblica Ceca), nel cui Museo la mostra promossa dall’Associazione culturale Mitteleuropea in collaborazione con la Provincia di Udine e la Regione Friuli Venezia Giulia sarà visitabile fino al 21 marzo.

E dopo Ostrava l’evento approderà a Kromeriz, vicino a Zlin (capitale della regione Moravia): qui l’inaugurazione si terrà il 3 aprile e la rassegna resterà visibile tutto il mese prossimo. Si tratta di un’iniziativa che “contribuisce a realizzare una promozione internazionale di indubbio valore non solo di Aquileia ma dell’intero Friuli Venezia Giulia, diffondendo la storia del Patriarcato, con l’excursus fra mosaici, ambre, gioielli e gemme incise, e mettendo in luce i rapporti fra Aquileia, il Baltico, la Pannonia e il Mediterraneo”, hanno dichiarato il Presidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini, e il vicepresidente Franco Mattiussi.

“Si presenta un’Aquileia inedita, una grande capitale del centro-est Europa, con funzioni e compiti che oggi si ripropongono in tutta la oro modernità ed opportunità”, ha sottolineato il Presidente di Mitteleuropea, Paolo Petiziol.

Aquileia era il terminale della via dell’Ambra, lo straordinario luogo dove gli affascinanti fossili del Baltico diventavano gioielli e opere d’arte unici. La mostra – concordano i diretti interessati –, complici anche le splendide location prescelte, si sta dimostrando uno strumento di politica internazionale, attraverso l’arte, particolarmente utile ed efficace . Immagini e documenti raccontano la storia di Aquileia scandita per temi, dalla fondazione della città fino alla costruzione della Basilica del Patriarca Popone.

La mostra “Aquileia crocevia dell’Impero Romano” è stata già presentata a Budapest, Cracovia, Varsavia, Bratislava, Bruxelles, Lubiana, Zagabria, Novi Sad e Praga. L'idea della mostra itinerante è nata nel 1993 dall'Associazione Nazionale per Aquileia, fondata nel 1929: attraverso testi scientifici e le immagini sempre aggiornate, si racconta anche la storia degli scavi che vengono condotti senza sosta.

Commenti (0)
Comment