Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Rilanciato il progetto Bed&Feff

Cultura e Spettacolo
05 marzo 2014

Far East Film Festival, cercasi ospitalità

di Gianmatteo Pellizzari
Gli organizzatori del principale evento sul cinema asiatico si appellano alle famiglie di Udine: "Offrite gratuitamente un posto letto a studenti, ricercatori universitari e giovani giornalisti".
CONDIVIDI
4381
I volontari della passata edizione del Far East Film Festival (ph. Riccardo Modena)
Cultura e Spettacolo
05 marzo 2014 di Gianmatteo Pellizzari

Ritorna anche quest’anno Bed&Feff, la fortunata iniziativa targata Far East Film che invita le famiglie udinesi a offrire gratuitamente un posto letto studenti, ricercatori universitari e giovani giornalisti (italiani e stranieri) durante l’attesissimo festival internazionale del Centro Espressioni Cinematografiche.

In cambio di questo piccolo grande gesto di cortesia, le famiglie potranno usufruire di alcuni vantaggi esclusivi: ottenere due accrediti nominativi per assistere a tutte le proiezioni dell’edizione numero sedici (in programma dal 25 aprile al 3 maggio) assieme a due oggetti cult (la borsa e il catalogo ufficiali), o ricevere un carnet di 6 ingressi per le proiezioni del Visionario da utilizzare entro il mese di dicembre.

Le famiglie che hanno aperto un Bed&Feff sono progressivamente cresciute nel corso di questi ultimi quattro anni, dimostrando che la proverbiale ospitalità friulana non è un luogo comune da cartolina illustrata e dando un prezioso contributo all’organizzazione del più importante festival di cinema popolare asiatico. Per aderire all’iniziativa è sufficiente scrivere una e-mail all’indirizzo di posta elettronica registration@cecudine.org entro il 29 marzo.

Se ritorna il Bed&Feff, non può ovviamente non ritornare anche uno degli eventi faristiani più amati: domenica 27 aprile alle 16, in Piazza San Giacomo, si svolgerà infatti la quinta edizione del Far East Cosplay Contest. Costumi, pose, abiti e trucchi ispirati all’estetica rigorosamente made in Asia dei manga, degli anime, del cinema, della tivù, della musica e anche dei videogame. Nell contesto verrà anche assegnato il titolo di “Best Italian Far East Cosplay” e saranno messi in palio molti premi targati Nintendo.

A presentare l’evento sarà Giorgia Vecchini, in arte Giorgia Cosplay, già vincitrice del titolo di “Best Individual Cosplayer” al World Cosplay Summit di Nagoya nel 2005. 

Commenti (0)
Comment