Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Che fai tu, luna, in ciel

A Cervignano doppio evento a 50 anni dal primo sbarco
31819
(ph. pixabay.com)
Cervignano del Friuli
largo Bradaschia
Casa della Musica
06/12/19
18

Per celebrare il cinquantenario della discesa dell’Uomo sul suolo lunare, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cervignano del Friuli propone  il ciclo di appuntamenti “Che fai tu, luna, in ciel”, presso l'auditorium della Casa della Musica, in largo Bradaschia.

Sabato 30 novembre, alle ore 18, interverrà Riccardo Pratesi, fisico fiorentino esperto di Dante e di Galileo, con la conferenza “Che son li segni bui di questo corpo”. Il titolo riporta alcune parole tratte dal Secondo Canto del Paradiso; Dante, il “poeta della scienza”, è il primo essere umano ad aver messo piede sulla Luna, anticipando di sette secoli Neil Armstrong. Lo ha fatto virtualmente e il resoconto del suo viaggio, con un racconto minuzioso, è contenuto tutto in un Canto dedicato all'esplorazione del satellite naturale della Terra. Attraverso il confronto tra Dante e Beatrice scorrono interrogativi, risposte, considerazioni ed anche esperimenti, a suggellare sia la meraviglia e l’ispirazione poetica che da sempre circondano lo sguardo umano sulla Luna, sia l’eterno e auspicabile dialogo tra scienza e letteratura.

Venerdì 6 dicembre, sempre alle ore 18, si potrà ascoltare Walter Zele, storico prestato alla filosofia ed esperto di cinema, anche lui già ospite nel recente passato, come Pratesi, di altre iniziative della Casa della Musica.  Con un repertorio eclettico e brillante, racconterà  come il cinema abbia immaginato e narrato  la grande epopea del viaggio sulla Luna.

Il cinema, come da sempre la letteratura, si è ispirato alla Luna, raccontando di viaggi fantastici e, poi, narrando la reale impresa storica. Nel viaggio filmico di Zele si intersecano autori classici, fantascienza, scienza e storia, ma anche comicità e cinema d’animazione.

Un percorso ampio, quello cinematografico e letterario, che non smette di interrogare il nostro unico e splendido satellite naturale.

Presenta le conferenze l’assessora alla Cultura Alessia Zambon.