Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Tu mi sposerai

19038
Trieste
corso Cavour 2
Magazzino delle Idee
11/05/17
10-19

Altre date

26/04/17 - Trieste
27/04/17 - Trieste
28/04/17 - Trieste
29/04/17 - Trieste
30/04/17 - Trieste
02/05/17 - Trieste
03/05/17 - Trieste
04/05/17 - Trieste
05/05/17 - Trieste
06/05/17 - Trieste
07/05/17 - Trieste
09/05/17 - Trieste
10/05/17 - Trieste
12/05/17 - Trieste
13/05/17 - Trieste
14/05/17 - Trieste
16/05/17 - Trieste
17/05/17 - Trieste
18/05/17 - Trieste
19/05/17 - Trieste
20/05/17 - Trieste
21/05/17 - Trieste
23/05/17 - Trieste
24/05/17 - Trieste
25/05/17 - Trieste
26/05/17 - Trieste
27/05/17 - Trieste
28/05/17 - Trieste
30/05/17 - Trieste
31/05/17 - Trieste
01/06/17 - Trieste
02/06/17 - Trieste
03/06/17 - Trieste
04/06/17 - Trieste
06/06/17 - Trieste
07/06/17 - Trieste
08/06/17 - Trieste
09/06/17 - Trieste
10/06/17 - Trieste
11/06/17 - Trieste
13/06/17 - Trieste
14/06/17 - Trieste
15/06/17 - Trieste
16/06/17 - Trieste
17/06/17 - Trieste
18/06/17 - Trieste
20/06/17 - Trieste
21/06/17 - Trieste
22/06/17 - Trieste
23/06/17 - Trieste
24/06/17 - Trieste
25/06/17 - Trieste
27/06/17 - Trieste
28/06/17 - Trieste
29/06/17 - Trieste
30/06/17 - Trieste
01/07/17 - Trieste
02/07/17 - Trieste

Oltre cento opere originali, in gran parte inedite, tra progetti, modelli, disegni, schizzi, sculture, collagés, cartocci e fotografie rendono omaggio all’architetto, all’artista e alla donna Gigetta Tamaro (1931–2016) nella mostra “Tu mi sposerai”, titolo che nasce da una nota scherzosa posta al margine di uno dei progetti esposti.

Tre i temi scelti dal curatore Luciano Semerani che si intrecciano per restituire la vita e le opere di Gigetta Tamaro: la città – la conoscenza – la confusione dei linguaggiA fare da filo rossonella narrazione di queste tre suggestioni tematiche è il contrasto e l'attrazione tra le forme e tra le idee.

Ad accompagnare la mostra un catalogo edito da Marsilio animato da schizzi, appunti, disegni originali che provengono in gran parte dall’Archivio Progetti dello Iuav di Venezia. Molti dei materiali, in particolar modo i quadri e le sculture, sono inediti e vengono pubblicati per la prima volta.