Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Live music

Orchestra della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

Dirige il Maestro Alexander Anissimov, Violino solista Anna Tifu
32787
Anna Tifu
Trieste
Riva Tre Novembre
Teatro Verdi
14/02/20
20.30 (domenica ore 18)

Il quarto Concerto della Stagione sinfonica della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste (venerdì 14 febbraio, alle 20.30 e domenica 16 febbraio alle 180), diretto dal Maestro Alexander Anissimov (sul podio del Verdi anche per la direzione di Boris Godulov), propone in programma musiche dell’importante repertorio russo di Modest Petrovič Musorgskij (Ouverture dall’opera La chovanščina), di Aram Il’ič Khačaturjan (Concerto in re minore per violino e orchestra) e di Dmitrij Dmitrevič Šostakovič (Quinta sinfonia in re minore).

Violino solista sarà Anna Tifu, vincitrice nel 2007 del prestigioso concorso internazionale “George Enescu” di Bucarest, considerata una delle migliori interpreti della sua generazione.

 

Nata a Cagliari, Anna Tifu a otto anni vince il primo premio con Menzione speciale di merito alla Rassegna di Vittorio Veneto. Debutta a undici anni come solista con l’Orchestre National des Pays de la Loire, a dodici alla Scala di Milano con il Concerto n. 1 di Max Bruch. All’età di quattordici anni vince il Primo premio al Concorso Internazionale “Viotti Valsesia” e nello stesso anno vince il Primo premio al Concorso Internazionale “M. Abbado di Stresa”.

Ha studiato con Salvatore Accardo poi al Curtis Institute di Philadelphia con Aaron Rosand, Shmuel Ashkenazy e Pamela Frank e a Parigi dove ha ottenuto il diploma superiore di Concertista. Gli impegni più prestigiosi degli scorsi anni includono la partecipazione con l’Orchestra della Rai di Torino e Juraj Valcuha al Festival George Enescu di Bucarest, la tournée sempre con l’Orchestra Rai in Russia, concerti al Teatro Filarmonico di Verona, al Khachaturian Festival di Yerevan, il debutto con Gustavo Dudamel e la Orquesta Sinfónica Simón Bólivar del Venezuela, l’apertura della Stagione Sinfonica al Teatro La Fenice di Venezia con Diego Matheuz, e il debutto con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia diretta da Yuri Temirkanov.

Ha collaborato con musicisti come Maxim Vengerov, Alexander Romanovsky, Boris Andrianov, Giuseppe Andaloro, Gloria Campaner, Pekka Kuusisto, l’attore statunitense John Malkovich e Andrea Bocelli, dal quale nel 2011 è stata invitata come solista ospite in occasione di numerosi concerti in Italia e all’Estero.