Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Te lo giuro sul cielo

A Gorizia incontro speciale con il cantautore Luigi Maieron
27007
Gorizia

Kulturni Dom
11/10/18
18.03
331 7696985

Nel libro si narra, con nostalgia ma non senza umorismo, di un piccolo mondo antico: quello del minuscolo paese di Cercivento, il cui nome significa "circondato dai venti". Qui, tra i ricordi di Luigi Maieron, emerge una società popolata da singolari personaggi, tra i quali spicca Cecilia e il suo amore per la musica, nato da una fisarmonica dal mantice di cartone e finito nella vocazione di una vita. Non mancano, nel racconto, aspetti ruvidi e crudi come quando si narra della morte delle persone care. Tutti ricordi alquanto personali dell'autore, nato a Cercivento nel 1954 con la passione per la musica.

Maieron, che proporrà il suo romanzo punteggiato dalla musica, ha iniziato a suonare fin da bambino. Nel corso degli anni ha vinto tre edizioni del Festival del canto friulano e il premio Friùl. Pur proseguendo con successo la sua attività di musicista, ha avviato anche una fortunata attività letteraria: tra i suoi libri ricordiamo La neve di Anna e Quasi niente scritto nel 2017 con Mauro Corona. Paolo Medeossi che coordinerà l'incontro col l'autore al Kulturni dom per anni è stato invece giornalista del Messaggero Veneto. È autore di La città che inizia per U (2017) e La rivoluzione è una farfalla (2018).

La rassegna “Il libro delle 18.03”, organizzata dall'omonima associazione culturale, prosegue con un Sabato in bus. Si parte di nuovo il 13 ottobre alle 10.03 dal polo intermodale (bus e treni) di Gorizia per l'escursione dal titolo “Storia all’aperto sul Kohišče – Da Caporetto a Vittorio Veneto. Paolo Gaspari, storico, autore di decine di libri ed editore di una delle più famose case editrici nazionali di testi sulla Prima Guerra Mondiale, terrà una lezione di storia all’aperto nel reale scenario di tragiche battaglie intercorse tra la disfatta di Caporetto e la “rivincita” di Vittorio Veneto. 

Prenotazioni: tel 331 769 6985 (lun 9-12; mar, mer 15-17; giovedì in sala 17.30-18).