Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Live music

Snarky Puppy

A Grado la prima tappa italiana del nuovo tour
28363
(© Lorenzo Duaso)
Grado

Parco delle Rose
11/07/19
21.30

Un finale "col botto" per Grado Jazz by Udin&Jazz, dopo il sold-out del concerto di Paolo Fresu e gli applauditissimi concerti di Amaro Freitas e della stellla del jazz, il pianista Gonzalo Rubalcaba. Giovedì 11 luglio, alle 21.30, sale sul palcoscenico del Parco delle Rose una della band più acclamate dello scenario del nuovo jazz contemporaneo mondiale: gli Snarky Puppy. Dopo un lungo e seguitissimo tour mondiale, il collettivo musicale newyorchese guidato da Michael League ha scelto GradoJazz come prima data in Italia del nuovo Immigrance Tour, dedicato all'ultimo lavoro discografico, che sarà presentato in pochissimi e selezionati concerti nei più importanti festival nazionali. 
La diversità e l’appartenenza a luoghi e culture differenti, sono i concetti a cui si ispira Immigrance, che diventano veri e propri punti di forza per diffondere una verità fondamentale: tutti possono apportare il loro contributo grazie alle proprie esperienze e al proprio bagaglio culturale. Una vera e propria celebrazione della multiculturalità, in un progetto che spinge l’umanità a cambiare il proprio punto di vista, vedendo le diversità come un beneficio da cui trarre conoscenza. 

“L’idea è che tutto è fluido, che tutto è sempre in movimento e che siamo tutti in uno stato costante di immigrazione”, spiega il produttore, bassista e fondatore del gruppo, Michael League.Gli Snarky Puppy, seguendo una linea tradizionale, si muovono tra jazz, funk e R&b, musica scritta e improvvisazione totale; la loro fama ha superato i continenti, facendone uno dei gruppi più richiesti nella scena internazionale musicale. La band, con circa 25 membri in rotazione, ha guadagnato il suo primo Grammy Award nel 2014 per la Best R&B Performance e nel 2017 nella sezione Best Contemporary Instrumental album con Culcha Vulcha, sezione già vinta nel 2016 con Sylva. 

La serata inizia già alle 20, con un'altra sferzata di grande energia, regalata dal progetto Maistah Aphrica, sempre sul palco del Parco delle Rose, che presenta un nutrito gruppo di affiatati musicisti di livello nazionale: Jazz funk alla Sun Ra, criolla afro colombiana, hard bop, poliritmie e melodie esotiche sono arricchite di suoni elettronici e di effetti dub e combinati in un suono fisico e coinvolgente: una festa africana, senza essere mai stati in Africa!

I due concerti di Maistah Aphrica e degli Snarky Puppy hanno biglietto unico. La biglietteria al Parco delle Rose, al cui interno si trova anche un’area dedicata all’enogastronomia regionale, apre alle ore 19. 

L’appuntamento sotto la luna gradese con il Night Jazz Club, alle 23.30, vede l’esibizione del trio del pianista Gianpaolo Rinaldi che presenta l'ultimo album "Suspension".