Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Roberto Loreggian

A Monfalcone le celeberrime Variazioni Goldberg di Bach
23253
Monfalcone

22/01/18
20.45
7
Monfalcone
corso del Popolo 20
Monfalcone

In programma le celeberrime Variazioni Goldberg che, insieme a L’arte della fuga, rappresentano il vertice nella composizione per strumenti a tastiera di J. S. Bach: un’architettura di 30 variazioni tecnicamente molto complesse.

Roberto Loreggian, grande specialista di questo repertorio, cembalista e organista che si esibisce, come solista e con ensemble, nelle sale più prestigiose del mondo, suona per l’occasione una copia di un clavicembalo costruito nei primi anni del ‘700 da Michael Mietke, che costruì lo strumento su cui fu composto il Quinto Concerto Brandeburghese e i cui contatti con Bach sono storicamente documentati.

Il titolo di quest’opera deriva da un aneddoto: le Variazioni sarebbero state scritte per il Conte von Keyserling, ambasciatore russo a Dresda che, per rasserenare le notti insonni, chiedeva nuova musica da far eseguire al suo clavicembalista, Johann Gottlieb Goldberg. Si tratta dell’opera tecnicamente più complessa di Bach: il compositore usa infatti tutte le risorse tecnico-espressive del clavicembalo e alcune variazioni richiedono complessi incroci di mani, nello stile di Scarlatti.

 

Alle 20.00, al Bar del Teatro, nell'ambito di "Dietro le quinte", avrà luogo una breve presentazione del concerto a cura di Federico Pupo, direttore artistico della stagione musicale.