Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Rinascimento Contemporaneo

Raffaello e il cartone preparatorio per la Scuola di Atene
36511
Staranzano
via Zambon 2
Spazio multimediale Delbianco
oggi e fino al 31/10
347 7540003

È un progetto per azione pittorica, narrazione storica e critica, relazione tecnica e scientifica, video e fotografia, performance di danza. La regia è dell’associazione culturale Transmedia Arti Visive, il supporto tecnico e scientifico è curato da Lucio Zambon e Ginevra Pignagnoli restauratori presso i Musei Diocesani di Udine. Il supporto storico e critico è seguito da Franca Marri docente di Storia dell'Arte,

la fase esecutiva è coordinata dalle insegnanti di laboratorio Rina Battaglini

e Federica Valvassori, con la partecipazione attiva degli studenti della IV B, sezione pittura del Liceo Artistico Max Fabiani di Gorizia. Riprese video a cura degli studenti del DAMS di Gorizia (discipline dell'audiovisivo, media e spettacolo).

Il percorso è articolato in diverse fasi: sei appuntamenti in cui l'elemento essenziale della narrazione è la realizzazione in diretta del disegno propedeutico all'affresco, l'artista Lucio Zambon con gli studenti svolgono questa parte del percorso, la direzione del progetto consiste nel tentativo di addentrarsi nel processo creativo dell'artista evidenziando le qualità fondanti dell'opera di Raffaello. Il gesto del disegnare per un artista è scoprire, e costringe a guardare l'oggetto e a sezionarlo con gli occhi della mente e a riprodurlo, è strumento di conoscenza. Parallelamente lo studente del DAMS, attraverso le attività e le competenze proprie dell'audiovisivo e dei media multimediali, rielabora attraverso i mezzi e i dispositivi di ripresa video il laboratorio, per l'ideazione e la produzione di un lavoro multimediale.

Un registro espressivo che sta a metà tra figurazione e tecnologia, tra materia e astrazione, un'opera aperta che si alimenta nel rapporto tra passato e presente, un viaggio di elaborazione intorno all'opera di questo grande maestro del Rinascimento, richiamando la storia per accennare al presente.