Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Folklore

Rainbow Village

A Udine si rinnova l'evento contro la lesbo-omo-bitransfobia
29511
Udine
via Pozzuolo 330
Parco di Sant'Osvaldo
25/05/19
14-23

Torna con una nuova edizione il «Rainbow Village: insieme contro la lesbo-omo-bitransfobia», un evento d’informazione e d’intrattenimento.

L’appuntamento è per il 25 maggio presso il Parco di Sant’Osvaldo in via Pozzuolo 330 a Udine, dalle 14.00 alle 23.00. A dare vita al festival, il cui scopo è ribadire l'uguaglianza di tutti gli esseri umani, celebrare e valorizzare le differenze e contrastare ogni tipo di violenza, saranno l’Associazione Studentesca Universitaria Iris, coordinatrice e promotrice della manifestazione, e 26 associazioni friulane, giuliane, austriache e slovene. Il festival è aperto a tutti e a ingresso libero e gratuito; il ricavato delle donazioni sarà devoluto al Comitato Pride FVG. 

Il Rainbow Village nasce per celebrare la Giornata Internazionale per la Lotta contro la lesbofobia, l'omofobia, la bifobia e la transfobia (giornata nota anche con l'acronimo inglese IDAHOBIT), ricorrenza che cade il 17 maggio: il 17 maggio 1990, infatti, l’Organizzazione Mondiale della Sanità rimosse l’omosessualità dell’elenco dei disturbi mentali; le Nazioni Unite il Parlamento dell’Unione Europea, rispettivamente nel 2004 e nel 2007, promossero l'IDAHOBIT a ricorrenza istituzionale internazionale. Attualmente è celebrata in almeno 130 paesi in tutto il mondo. 

Fra le associazioni coinvolte ci sono associazioni universitarie (AEGEE, SISM), di professionisti (Avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford, la cooperativa di psicologi Athena e Aspic FVG), di educatori professionali (Cooperativa Itaca – Comunità Nove, Get Up!), di artisti (circolo teatrale CCFT, illustratrici di Bekko), oltre che associazioni di volontariato LGBT (Circolo Arcobaleno – Arcigay Trieste e Gorizia, Arcigay Friuli, LUNE – ALFI) e di promozione sociale (Time for Africa, Ospiti in Arrivo, MissKappa, ANPI; Famiglie Arcobaleno). 

COME SI SVOLGE

Il Rainbow Village aprirà al pubblico alle ore 14: le associazioni organizzatrici dell’evento, più altre associazioni sostenitrici, avranno degli stand in cui ognuna potrà presentarsi, comunicare i valori in cui crede, le attività che organizza e mostrare come operano nel territorio. All'ingresso sarà presente uno stand info-point che mostrerà ai visitatori la struttura del parco e provvederà alle registrazioni per partecipare ai vari laboratori. Proprio come nella scorsa edizione, infatti, buona parte delle associazioni organizzatrici offriranno dei laboratori ludico-esperienziali a partecipazione gratuita, al cui interno verranno affrontate tematiche complesse ma non con un'impostazione frontale, bensì con un approccio pratico e disteso. 

La durata di ogni workshop sarà di circa mezz'ora e questi si svolgeranno a rotazione continua, in modo da permettere ai visitatori di prender parte a tutte le attività che suscitano la loro curiosità. Durante la giornata sarà attivo un punto ristoro nel quale si potrà acquistare cibo e bevande o prendersi una pausa facendo aperitivo.

Per rendere il Village un luogo godibile per tutti, grandi e piccini, le educatrici di Get Up! predisporranno un'area attrezzata e costantemente sorvegliata all'interno della quale i più piccoli potranno giocare ed essere coinvolti in attività di animazione.

Al termine dei workshop, verso le ore 19.30, verrà offerta una cena sociale di raccolta fondi a favore del Comitato FVG Pride 2019. Il Rainbow Village, infatti, è stato accolto nel Calendario Ufficiale dell'FVG Pride 2019 e condivide e promuove tutte le istanze del manifesto politico del Pride.