Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Live music

Queen Tribute

A Udine i 6 Pence in concerto gratuito
30529
Udine

Castello
01/08/19
21.30
gratuito

Una serata evento totalmente dedicata al mito di Freddie Mercury e dei suoi Queen, quella in programma giovedì 1° agosto al Castello di Udine (inizio alle 21.30). Protagonista sul palco sarà l’apprezzato tributo dei 6 Pence, che proporrà una scaletta con il repertorio dei Queen a 360 gradi, spaziando dai brani storici della band britannica a quei pezzi che Freddie Mercury non ha mai potuto riproporre live, senza tralasciare le “chicche” per i fan più accaniti. Lo spettacolo sarà arricchito dalla presenza di alcuni ospiti tra cui il coro The NuVoices Project che contribuirà a rendere emozionante la serata. Lo spettacolo, a ingresso libero, è inserito nella rassegna “Udine Vola 2019”.  

Nel 2010 il batterista Alessandro Colombo, spinto dalla forte passione per il gruppo britannico, entra in contatto con Salvatore Spatafora, musicista profondamente ispirato dalle chitarre di Brian May ed insieme decidono di addentrarsi in quella che diventerà un’avventura musicale molto significativa. L’inizio è stato caratterizzato da vari cambi di formazione alla ricerca dell’amalgama giusta e del sound che si voleva raggiungere, e, dopo i primi live nelle piccole realtà di Trieste, nell’estate 2014 è arrivato l’evento che ha definitivamente lanciato i 6 Pence: il live nel cartellone Triestestate in Piazza Verdi a Trieste davanti a più di 3.000 persone. Il concerto ha permesso alla band di farsi conoscere da tantissime persone ed è stata anche l’occasione del debutto alla voce di Walter Bosello (Soundrise) che stupì l’intera piazza con le sue doti canore. Dopo questa prima grande soddisfazione seguono due ulteriori cambi di formazione che portano i 6 Pence all’ attuale line up definitiva con Francesco Colucci al basso e Daniele Girardelli (già visto coi Sinheresy) alle tastiere, provenienti da due situazioni musicali differenti ma con in comune la passione per i Queen. Si aggiungono poi le 2 coriste: Elena Vinci (Respect, Mike Sponza) e Eleonora Lana (Les Babettes). Il gruppo così definito inizia ad elevare il livello dei loro spettacoli creando una vera e propria produzione teatrale assieme alla Good Vibrations Entertainment, portando così in giro nei teatri italiani uno show dedicato al Live at Wembley.