Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Icons of Talent

A Pordenone l'omaggio in mosaico a celebri icone del mondo dello spettacolo
29008
Steve Jobs, opera di Pietro Rosolini
Pordenone
corso Vittorio Emeanuele II
Galleria Bertoia
26/04/19
da giovedì a sabato 16-19, domenica 10-12/16-19
3

Nata da una felice intuizione dell’architetto Guglielmo Zanette con il supporto scientifico del critico d’arte Enzo Santese ICONS OF ART è giunta oggi alla

sua quarta edizione.

L'esposizione di volti contemporanei realizzati con la tecnica del mosaico dagli allievi della Scuola Mosaicisti del Friuli - promossa dal Comune di Pordenone, con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli e il patrocinio del Mibac - è presentata in Galleria Harry Bertoia da sabato 30 marzo (inaugurazione alle 18.30) al 28 aprile dall'associazione culturale Naonis in collaborazione con Scuola Mosaicisti del Friuli.

La mostra raccoglie una selezione di 35 opere, omaggio a celebri icone del mondo dello spettacolo – rappresentando il meglio di quanto prodotto dal 2016 al 2019 dal concorso Mosaic Young Talent, che anche quest’anno avrà un proprio vincitore, che verrà annunciato durante la cerimonia di inaugurazione.

“Siamo orgogliosi che la città di Pordenone abbia accompagnato la formazione di una collezione completa, frutto di un lavoro quadriennale, condotto con serietà e metodo, gratificato anche dalla vittoria per due anni consecutivi del bando SILLUMINA, indetto da SIAE  e MiBAC – afferma l’assessore alla cultura Pietro Tropeano -. Queste 35 opere saranno ambasciatrici a pieno titolo dell’arte del mosaico - coltivata e sviluppata in territorio pordenonese - nel mondo. A cominciare dalla prestigiosa mostra che verrà realizzata il prossimo autunno in California, nel museo di arte contemporanea Marin MOCA di Novato”.

La nobile arte del mosaico - antica, ma ancora oggi capace di stupire e di trasmettere nuove emozioni – viene letta dai giovani artisti in chiave assolutamente contemporanea, come i loro soggetti: personalità del mondo dell’arte e dello spettacolo diventate icone della nostra società contemporanea.

E a creare un altro elettrizzante cortocircuito tra antico e contemporaneo ci penserà l’omaggio musivo dedicato al Rinascimento Italiano, nella figura di Leonardo da Vinci, l’inventore per eccellenza del ritratto moderno.

È infatti affidata alla giovane artista Denise Toson – vincitrice del Mosaic Young Talent del 2017 e nel 2018 del Bando nazionale “Sillumina” indetto da Siae e MiBAC - la realizzazione musiva de “La Dama con l’ermellino”, opera che rimarrà a disposizione del Comune di Pordenone in vista della mostra su Giovanni Antonio de’ Sacchis, in programma per l’autunno del 2019.

Una saletta espositiva sarà infine dedicata ad alcune significative opere di Mosaico & Design sviluppate dai giovani talenti della stessa Scuola Mosaicisti del Friuli.