Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Folklore

Monfalcomics

A Monfalcone un week end tra cosplay, giochi e spettacoli
30764
Monfalcone

24/08 e fino al 25/08

Quarta edizione di Monfalcomics, evento firmato dalla Pro Loco di Monfalcone che si svolgerà il 24 e 25 di agosto presso l'Oratorio San Michele in via Mazzini.

In questa due giorni ci saranno vari avvenimenti: dalla gara cosplay (che è l’arte di interpretare un personaggio - manga o anime giapponesi - ma anche personaggi di videogames, fumetti, cartoni animati, film indossandone il costume), alla mostra mercato, ci sarà una zona dedicata ai fumetti con partecipazione di vari vignettisti; un’area dedicata ai giochi da tavolo a cura di Fantasylandia con tornei del settore comics.

La novità di quest'anno sarà il K-Pop Dance Contest, gara di ballo per singoli e gruppi.

É stata inoltre ideata la prima edizione del Cosplay Shooting targato Monfalcomics, con punto di partenza dall'Oratorio San Michele per uno shooting fotografico sulla Rocca con un servizio navetta a per recarsi fino sul simbolo di Monfalcone.

Ma non finisce qui, chi andrà a visitare gli stand troverà anche un laboratorio di scrittura creativa di Federico Paccani e il quiz Music Challenge e la possibilità di esibirsi nel karaoke con i pulsantoni e domande a tema comics, a cura di Fenix. Sabato Marco Simonelig canterà Disney accompagnato da molti altri ospiti: ci sarà Misha in concerto, il Gruppo combat & choreography saber Udine, il Workshop trucco a cura di Dane Malfòy e la gara cosplay con diversi premi.

Sabato sera spezio al Musical “FAME” della compagnia “Gli Amici di Alice” e domenica il concerto “live” di Matteo Leonetti, cantante ufficiale della sigla di “Riminicomix” e di molte altre fiere del fumetto in tutta Italia.

In questo weekend saranno allestite una mostra mercato a tema (fumetti, videogiochi, gadgets...) e una mostra dei disegni degli alunni delle scuole primarie.

Livio Nonis