Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Marco Ponchiroli

Torna a Trieste l'appuntamento con il concerto all'alba
20884
Trieste

Molo Audace
13/08/17
4.50

Evento conclusivo di TriesteLovesJazz, domenica 13 alle 4.50 del mattino, per il concerto all'alba sul Molo Audace.

Protagonista del piano solo di quest'anno è Marco Ponchiroli. Pianista e compositore veneziano, conosce il blues, il pop, il reggae ad altissimi livelli, ma nel jazz trova il suo principale genere di riferimento: suona tra gli altri con Flavio Boltro, Ares Tavolazzi, Marc Abrams, John Riley e con Fabrizio Bosso va in tournée in Sudamerica. La ricerca è alla base del suo stile compositivo e delle sue originalissime interpretazioni.

Diplomatosi nel 1989 al Conservatorio di Venezia, Marco Ponchiroli ha debuttato come leader nel 1995. L’album, "Fast Marghera", metteva già in luce le sue non comuni doti strumentali e compositive. Il pianista veneziano incide da ormai un decennio per la nostra etichetta. I primi due dischi Caligola sono duetti, e costituiscono la riuscita sintesi di altrettanto importanti e durature collaborazioni, con il sassofonista Gigi Sella ("Warm up") e la cantante Enrica Bacchia ("Like You"). Ponchiroli co–firma ancora nel 2007 un album Caligola insieme al pluristrumentista Bebo Baldan, qui nelle vesti di batterista ("The Italian Jazz Art"), ma nello stesso periodo è soprattutto attivo protagonista di uno splendido trio paritetico con Roberto Caon, contrabbasso, e Marco Carlesso, batteria. Dopo vent'anni di carriera e tantissime esperienze, Ponchiroli affronta la sfida del piano solo con un cd (Caligola) - "Solo" del 2013, registrato da Stefano Amerio a Cavalicco, regalando alcune delle sue più intense interpretazioni, nelle quali tutte le sfaccettature emotive e tecniche di un grande pianista qual egli è - dal jazz alla classica, dalle miniature agli ampi fraseggi - sono esaltate al massimo.