Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

La villeggiatura

A cura di Giuliano Bonanni, Stefano Angelucci Marino, Rossella Gesini e Carmine Marino
18986
Giuliano Bonanni (ph. Luca d'Agostino)
Tolmezzo
via XXV Aprile
Teatro Candoni
21/04/17
20.45

Messinscena che vedrà sul palcoscenico gli allievi–attori del Laboratorio d’arte drammatica “Luigi Candoni” di Tolmezzo diretto dall’attore, regista e pedagogo Giuliano Bonanni e delle scuole di teatro abruzzesi Teatro Studio di Lanciano e Teatro Studio di Vasto. Rilettura in chiave moderna ed attualizzata della famosa “Trilogia della villeggiatura” di Carlo Goldoni, lo spettacolo è firmato da Giuliano Bonanni, Stefano Angelucci Marino, Rossella Gesini e Carmine Marino, che ne hanno curato l’adattamento e la regia.

Il Laboratorio d’Arte drammatica “Luigi Candoni” è una scuola teatrale che opera sul territorio tolmezzino con contatti a livello nazionale ed è promosso dall’Associazione culturale “Luigi Candoni” di Arta Terme, con il patrocinio e contributo del Comune di Tolmezzo e in collaborazione con l’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia e il Comune di Arta Terme.

Obiettivo del progetto è non tanto l’aspetto performativo dello spettacolo di fine corso, quanto l’avvicinare le persone all’esperienza teatrale come luogo di riflessione sulle vicende umane. Il percorso di avvicinamento alle tecniche di recitazione è guidato dall’attore, regista e pedagogo Giuliano Bonanni che si avvale della collaborazione degli attori Francesco Godina e Chiara Donada.

Nel corso del laboratorio annuale gli allievi si sono avvicinati ai fondamenti del fare teatro: dal training fisico e vocale all’improvvisazione, dall’analisi del testo alle tecniche di recitazione fino alla costruzione del personaggio, al monologo-dialogo e agli elementi di messinscena. Già da questa prima edizione il progetto si è allargato a livello nazionale coinvolgendo le scuole teatrali abruzzesi Teatro Studio di Lanciano e Teatro Studio di Vasto dirette dagli attori e registi Stefano Angelucci e Rossella Gesini, coadiuvati da Carmine Marino.

La compagnia del Laboratorio d’Arte drammatica “Luigi Candoni” ha intrapreso un lavoro specifico su “Le smanie per la villeggiatura”, il primo dei testi che compongono la trilogia, mentre le due compagnie abruzzesi si sono cimentate in una riduzione sia della prima sia della seconda commedia (“Le avventure della villeggiatura”). Ne è così nato uno spettacolo che affronta in modo ironico le ossessioni della società occidentale contemporanea nel perseguire la materialità e la superficialità in nome del Dio denaro, distruggendo tutti i valori umani e relazionali. L’ambientazione, inoltre, mette in relazione due contesti culturali diversi – il Nord e il Sud del nostro paese – e le loro classi borghesi.

Dopo Tolmezzo lo spettacolo andrà in scena il 23 e 24 aprile a Lanciano (Chieti).