Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

La battaglia di Peternel

Quando il Collio s’infiammò di ciliegie e di sangue
35552
Turriaco
piazza Libertà
Municipio
16/09/20
da lunedì a venerdì 9-13/15.30-18.30, sabato 9.30-12.30

Inaugura il 21 agosto e rimarrà aperta fino al 26 settembre, nell'atrio del municipio di Turriaco, in piazza Libertà, la mostra: "22 maggio ’44 - La battaglia di Peternel, quando il Collio s’infiammò di ciliegie e di sangue" (apertura dal lunedì al venerdì 9-13/15.30-18.30, sabato 9.30-12.30) a cura di Bruno Cucit e Luciano Patat, con il dipinto di Sergio Altieri e le traduzioni di Patrik Zulian.

L'inaugurazione è prevista alle ore 18.30 con la partecipazione fra l'altro di Franc Muzic, sindaco del Comune di Brda, e Katjusa Zigon e Zarko Kodermac, presidenti delle Unioni Combattenti per la Lotta di Liberazione Nazionale di Nova Gorica e Dobrovo.

Fra i luoghi della memoria sul Collio/Brda, si trova il monumento che ricorda l'eccidio di Peternel, dove i nazisti bruciarono vive 22 persone, fra cui due ragazzine e una bambina di appena 18 mesi. La feroce e vile rappresaglia fu la conseguenza della battaglia di Peternel del 22 maggio 1944, vittoriosa per i partigiani italiani e sloveni che combattevano contro i nazi-fascisti.

La mostra contiene i testi dello storico Luciano Patat, con idea, grafica e realizzazione dell’architetto Bruno Cucit. Ripercorre la storia delle prime formazioni partigiane nella zona, i momenti salienti, alcune biografie rilevanti, come quella del quasi leggendario Comandante della Divisione "Garibaldi Natisone", Mario Fantini "Sasso", figura interamente da riscoprire, che ha vissuto da protagonista la battaglia di Peternel.

Livio Nonis