Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

I codici del tempo nelle architetture del silenzio

Esposizione fotografica dell'artista bisiaco
34817
Opera di Franco Milani
Ronchi dei Legionari
piazzetta Francesco Giuseppe I
Leali delle Notizie
11/07/20
Mer. 10-12/17.30-19, sabato 10-12

Con una decina di fotografie, verrà inaugurata venerdì 10 luglio alle ore 19 presso la sede di Leali della Notizie in piazzetta Francesco Giuseppe I a Ronchi dei Legionari, la mostra di Franco Milani, “I CODICI DEL TEMPO NELLE ARCHITETTURE DEL SILENZIO, con curatela e presentazione a cura di Giulia Micheluzzi.

A seguire, dopo il vernissage, nella piazzetta antistante la sede dell’Associazione “Leali delle Notizie” (dietro al CCM) ci sarà una performance multimediale con Lucia German, voce narrante del testo poetico “Acqua per Essere” (autore Aldo German), con musiche di Andrea Cernecca (violoncello) e le due performers Alice Parovel e Serena Millo (The Lab – Collettivo Contemporaneo).

La mostra a Ronchi dei Legionari resterà aperta fino a sabato 1 agosto e osserverà gli orari di apertura della sede.

La mostra fa parte del ciclo “Arte e Territorio”, progetto finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia con risorse statali del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali ai sensi dell’art. 72 del D.Lgs. 117/2017 – Codice del Terzo Settore e realizzata con la collaborazione del Comune di Ronchi dei Legionari, della banca di Credito Cooperativo di Turriaco e della Tabaccheria Finatti.

La mostra segue le indicazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che prevedono un contingentamento degli accessi. In mostra si utilizzano dispositivi di protezione individuale, a tutela della salute dei visitatori, corrispondenti agli standard attualmente richiesti.

In I CODICI DEL TEMPO NELLE ARCHITETTURE DEL SILENZIO di Franco Milani sono esposte una decina di opere, frutto di una ricerca svoltasi circa tra il 2010 e il 2018.

Franco Milani è un artista alla ricerca dell’espressività ed è il corpo di una donna ad interpretare e rivelare il suo pensiero ed è proprio dal nero dello sfondo che emergono questi corpi nudi, inno all’universo femminile, simbolo di nascita e da cui tutto deriva, ricerca di quell’equilibrio che solo la figura femminile può farsi portatrice. Avvalendosi dello sfondo nero, la tensione visiva raggiunge l’apice sui soggetti e sul pathos con cui questi corpi ieratici si attorcigliano su sé stessi con pose quasi plastiche e dove l’io interiore cerca di uscire dal corpo, dall’involucro, dai dettami della società, alla ricerca e quindi alla riscoperta di una nuova identità.

Livio Nonis