Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Il luogo visto da me

Esposte le opere dell'artista vicentina
32250
Monfalcone
via Duca d'Aosta 83
Caffè Storico Carducci
22/01/20
7.30-22

Silvia Baldisserotto nata il 5 maggio 1996 ad Arzignano. Si è diplomata al liceo artistico Boscardin di Vicenza e si è laureata nel 2018 in Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia con la valutazione di 110 e lode. Nel 2014 e nel 2019 ha seguito lo stage presso la Stamperia Busato di Vicenza; l’anno successivo ha vinto una borsa di studio con il gruppo Rotary per merito scolastico. Nel 2017 ha allestito la sua prima mostra personale ad Arzignano presso la sala parrocchiale di San Zeno. Ha preso parte a diverse mostre collettive tra cui: Hope nel giugno 2016 presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, Default nel 2017 presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, Gazzera Art Venice nel 2017 presso Forte Gazzera a Mestre, Vivacità nel 2017 presso la Galleria d’arte Luigi Sturzo a Mestre. Nel 2018 ha esposto nelle mostre: “Vie della natura” presso l’Hotel Europalace a Monfalcone (Trieste), una mostra personale presso la Banca Mediolanum di Arzignano, “Gli 80 amici di Vico Calabrò” presso la Stamperia Busato a Vicenza, “High Density” presso i Magazzini del Sale 3 a Venezia, “Un mese di carta” presso la Galleria Internazionale d’Arte Moderna Ca’ Pesaro (Venezia), una personale presso il Caffè degli Artisti a Vicenza, una esposizione collettiva di “PLUS, ciò che vale” organizzato dalle associazioni “Molto di più” e “Briciole di speranza”, Monselice (PD), ha partecipato all’evento Art Walk Creativicenza, ha esposto presso Villa Arvedi a Grezzana con il collettivo Artit Gallery , ha fatto una mostra personale presso il ristorante “Chat qui rit” e una mostra ad Arzignano presso la Bottega di Stefano Fongaro con il gruppo “Epta”. Nel 2019 si è classificata al concorso dell’Associazione di Liberi Pensatori di Vicenza, ha partecipato alla mostra Micro Macro a Montebelluna, alla mostra “Nessuno è troppo piccolo per fare la differenza” presso l’Atelier 5 nell’Accademia di Belle Arti di Venezia in occasione dell’Art Night. Sempre nel 2019 ha collaborato con il pianista Francesco Carletti facendo una pittura life con il concerto dedicato alla figura di Chopin durante l’evento Muse Musiche di Settembre presso San Pietro Mussolino, ha partecipato a una mostra collettiva presso l’istituto Giuseppini di Montecchio, alla mostra collettiva “Pensieri nascosti” a Meolo e a “Mini print exchange 2019” presso Qu. bi Gallery di Vicenza. Ha partecipato a numerosi corsi di illustrazione per l’infanzia: con Francesca Dafne Vignaga nel 2012, “Disegna il Natale” con Svjetlan Junakovic nel dicembre 2014, “Dalla lettera alla pagina. I vocaboli visivi” con Gabriel Pacheco nel 2015, “Tra segno e materia” con Arianna Vairo nel 2016, “Dal volto al paesaggio - studi ad acquerello” con Giovanni Manna nel 2016, “Less is more: meno è meglio” con Javier Zabala nel 2018,“Mostra ti mostro” con Linda Wolfsgruber nel 2019 dove è stata selezionata per la mostra nella Scuola Internazionale di Illustrazione dell’Infanzia di Sarmede e di affresco con l’Associazione culturale dell’affresco realizzando un affresco presso la struttura “Sospiro” a Santo Stefano di Cadore nel 2015 e uno presso la scuola di infanzia a Bolzano vicentino nel 2017. Ha realizzato un murales presso l’azienda Magnabosco di Arzignano nel 2016 e alcuni laboratori per bambini sia nelle scuole e sia in occasione di vari eventi.