Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Music

Gorizia Guitar Orchestra chiude Festival Udine Castello

Uno dei più applauditi ensemble di sole chitarre
36519
Udine
piazzale Diacono 21
Palamostre
18/10/20
17

Chiusura in grande stile per il Festival Udine Castello, che domenica prossima 18 ottobre ospita la Gorizia Guitar Orchestra.

Sul palco del Palamostre, alle ore 17, arriva uno dei più applauditi ensemble di sole chitarre, che dal 1990 raccoglie successi e riconoscimenti internazionali. A dirigerlo sarà Claudio Pio Liviero, mentre la parte solistica sarà affidata a Pierluigi Corona: docente al Conservatorio Tartini di Trieste, il maestro ha al suo attivo una lunga carriera concertistica che lo ha visto protagonista in Italia e in Europa, Stati Uniti, America Latina e Estremo Oriente.

Svolge inoltre un’intensa attività in sala d’incisione e tiene numerosi master di chitarra. Tra i musicisti dell’orchestra, citiamo Gabriele Del Forno, Riccardo Bertossa, Maria Francesca Arcidiacono, Andrea Pizzo, Elisa Del Forno, Patrizia Zerbo, Marco Facchinetti, Giulia Liberalato, Rosa Tarantino, Annalisa Petri, Mario Milosa, Jacopo Gurtner, Luca Chemello e Matteo Martellani. Sarà l’occasione per ascoltare in prima esecuzione assoluta “Venti da Sud”, brano scritto da Giorgio Tortora appositamente per la Gorizia Guitar. In programma, dopo pagine di Brouwer e Myers, il Concerto in re maggiore di Vivaldi e il celeberrimo Concierto de Aranjuez di Rodrigo.

Il Festival Udine Castello è organizzato dagli Amici della Musica di Udine nell’ambito di Friuli Concertante, con il sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Fvg, PromoTurismo, Comune di Udine, Fondazione Friuli, Fondazione Renati, ERT, Camera di Commercio di Pordenone-Udine e Club Unesco Fvg.

I biglietti sono acquistabili presso il box office del Teatro Palamostre, anche direttamente all’ingresso dei concerti fino a esaurimento posti (15 euro interi, 10 euro ridotti studenti e over 65, gratuito con Fvg Card). Il pubblico potrà usufruire di un prezzo ridotto per visitare i Civici Musei (Musei del Castello, Casa Cavazzini e Museo Etnografico) tramite il coupon da ritirare al desk dei concerti.

In tutti i concerti saranno rispettate le norme di tutela sanitaria.