Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Đuro Janeković

21983
Gradisca d'Isonzo
via Ciotti 51
Galleria Spazzapan
15/11/17
mercoledì, giovedì e venerdì 15-19, sabato e domenica 10-13/14-19

Altre date

19/11/17 - Gradisca d'Isonzo

La Galleria Spazzapan, dopo il rinnovo della convenzione tra l’Ente Regionale per il Patrimonio Culturale (ERPaC), il Comune di Gradisca d’Isonzo e la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, ospita nelle sue sale espositive dal 28 ottobre al 19 novembre 2017, con il patrocinio del Consolato generale della Croazia a Trieste, la mostra Đuro Janeković. Fotografo croato, artista europeo, una significativa selezione delle immagini del fotografo zagabrese realizzate fra il 1930 e il 1935.

Negli anni Venti e Trenta il fotogiornalismo iniziò a diffondersi in Europa, con il fenomeno dell’urbanizzazione, con l’avvento della società dei consumi e con la diffusione dello sport e degli svaghi di massa: temi presenti nel lavoro di Đuro Janeković (1912-1989) che fu cronista della vita della sua città ad ogni livello: dalle periferie alle strade eleganti, dalle signore alle ballerine, ai poveri e agli outsiders. Le sue numerose fotocronache furono pubblicate sulla rivista “Kulisa” (La Scena).

Il lavoro di questo artista è stato riscoperto solo di recente in Croazia, grazie al rigoroso approccio scientifico di Marjia Tonković, ed oggi è parte delle collezioni del MUO - Museo Nazionale delle Arti applicate e dell’Artigianato di Zagabria (Direttore Miroslav Gašparović). Questo Museo ha una tradizione molto consolidata nella conservazione di collezioni fotografiche a partire dal 1939, un anno prima del MOMA di New York.

La mostra itinerante giunge a Gradisca d’Isonzo dopo la prima tappa italiana che si è tenuta nella prestigiosa sede di Palazzo Venezia a Roma, dal 16 dicembre 2013 al 16 gennaio 2014. La seconda a Bari, nel Castello Svevo nell’estate del 2014, la terza all’Accademia delle Belle Arti di Brera nel 2016.

Il Catalogo, preceduto da un’introduzione dell’assessore Torrenti, contiene i saggi dei curatori Marija Tonković (PhD, Docente di Storia della Fotografia all’U­niversità di Zagabria) e Marco Miglio (Professore di Cultura visuale e Teorie della visione, CFP Bauer Milano).

Esposizione a cura della BIA (Beni Immateriali e Archivistici). Concept e progetto grafico Dott. Alessandro Boscarino, Project Management Dott.ssa Elena Federica Marini.