Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Freevoices

A Turriaco musica e parole sui destini dell'emigrazione
29363
Turriaco
piazza Libertà
28/04/19
20.30
gratuito

Reduci dalla fortunata trasferta argentina, i Freevoices ritornano al loro pubblico domenica 28 aprile in Piazza Libertà a Turriaco con il recital “Mio fratello che guardi il mondo” in scena alle ore 20.30 nell’ambito degli eventi della rassegna Note di Costituzione organizzata e promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune isontino.

Presentato con grande successo di pubblico nella passata edizione del Festival èStoria, “Mio fratello che guardi il mondo” nasce dall’idea di dar vita a un percorso sull’emigrazione che,  attraverso la  memoria musicale dei popoli,  esprima, nelle forme più diverse del canto,  un racconto capace di annullare  paure e frontiere e di incrociare,  nel mondo dell’arte, i destini comuni degli uomini.

Concerto in parole e musica, “Mio fratello che guardi il mondo” si avvale delle coreografie di Marco Rigamonti (Teatro Litta Milano) mentre la voce recitante è affidata all’attore Enrico Cavallero. Al pianoforte il M.o Gianni Del Zotto arrangiatore delle musiche, alle percussioni Francesco Pandolfo e Ivan Boaro, al basso elettrico Alessandro Toneguzzo.

Premio Maria Carta 2017 (riconoscimento assegnato in questi anni ad artisti del calibro di Ennio Morricone, Carla Fracci, Angelo Branduardi, Fiorella Mannoia…) il complesso vocale dei Freevoices è diretto da Manuela Marussi e vanta importanti collaborazioni con artisti come Moni Ovadia, Lucilla Galeazzi e Vinicio Capossela.

Ingresso libero.