Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Live music

Free Spirit

A Trieste un concerto tra jazz, blues, rock e musica classica ed elettronica
23101
Simone Serafini
Trieste
via dei Capitelli
Casa della Musica
13/01/18
20.30

Free Spirit è composto da Marco Bolfelli alla chitarra, Simone Serafini a contrabbasso e basso elettrico e Luca Colussi alla batteria: i tre musicisti da tempo collaborano trasversalmente in altri progetti e che non vogliono scendere a compromessi abbandonando parte del proprio background. Jazz, blues, rock e musica classica ed elettronica sono le influenze che li accomunano e dalle quali partono per plasmare la musica del trio. Il live triestino propone tutte composizioni originali dei tre musicisti, 

MARCO BOLFELLI, veneto di origine ma residente a New York, si unisce alla “ritmica” Serafini-Colussi che è stata il motore di molti gruppi negli ultimi anni.
“Streamflow” è il primo lavoro discografico del giovane chitarrista Marco Bolfelli, pubblicato nel dicembre 2014 per l’etichetta Birdland Sounds, in trio con Simone Serafini al contrabbasso e Igor Checchini alla batteria, con la presenza in alcune tracce di Klaus Gesing (ECM recording artist) al clarinetto basso e sassofono soprano.

SIMONE SERAFINI è bassista, contrabbassista, compositore, didatta si è diplomato in contrabbasso classico al Conservatorio di Trieste e oggi insegna contrabbasso jazz al Conservatorio di Messina. Ha vinto diversi riconoscimenti tra cui la Targa Tenco 2014, il Barga Jazz, il Concorso Internazionale di Jazz del Conservatorio Santa Cecilia, ... Collabora con molti musicisti della scena jazzistica e non, tra cui Cerri, Bearzatti, Fabrizio Bosso, Paolo Fresu e ha suonato in festival d'Europa, Asia, Africa, Australia. Ha suonato in oltre 80 pubblicazioni discografiche.

LUCA COLUSSI inizia giovanissimo gli studi di batteria, si specializza con Roberto Dani e affianca alla batteria anche lo studio del clarinetto. Attivo da oltre vent'anni, ha collaborato con (tra gli altri) Steve Grossman, David Liebman, John Taylor, Shawnn Monteiro, Jack Walrath, Amir Elsaffar, Alexander Hawkins, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Marco Tamburini, Pietro Tonolo, Maurizio Giammarco, Francesco Bearzatti, Paolo Birro, GlaucoVenier, Franco Cerri, Antonio Onorato.
Oltre all'attività da sideman è molto impegnato anche nel campo della didattica: è attivo con workshop, seminari e lezioni in Conservatorio.
Si è esibito in molte rassegne e festival jazz in Italia e all'estero e ha oltre 80 pubblicazioni discografiche all'attivo. Nel 2010 vince il premio “Luca Flores” come miglior solista al concorso “Barga Jazz”.