Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Live music

Festival Show

A Trieste il gran finale della kermesse musicale
25916
Trieste
piazza Unità
01/09/18
21

Dall'8 luglio ritorna Festival Show, la kermesse estiva che porta nelle piazze di Friuli e Veneto i big della musica italiana, la danza, la bellezza e la solidarietà.

Per la prima volta Trieste ospiterà nella sua piazza Unità la finalissima del festival, “scippato” all'Arena di Verona. Madrina e ospite speciale della serata Maria Grazia Cucinotta.

La conduttrice di questa edizione sarà l'attrice Bianca Guaccero, che affiancherà sul palco il patron Paolo Baruzzo, coordinatore della kermesse.

I primi artisti confermati, che si alterneranno sui palchi delle otto tappe, sono: Ermal Meta, Fred De Palma, Irama, Annalisa, Elettra Lamborghini, Al Bano, Alessio Bernabei, Red Canzian, Anna Tatangelo, Bianca Atzei, Dolcenera, Dear Jack, Ex-Otago, Fausto Leali, The Kolors, Thomas, Vegas Jones, Enrico Nigiotti, Elodie e Michele Bravi, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Le Vibrazioni e molti altri.

Con un cast di questa portata ogni serata si trasformerà in un grande evento live capace di entusiasmare il pubblico di tutte le età. Oltre ai big della musica si esibiranno anche 14 giovani talenti selezionati durante i Casting Giovani nazionali. I ragazzi si contenderanno il primo premio consistente nella registrazione di un singolo prodotto agli Angel's Wings Recording Studio di Pantianicco, partner della manifestazione per il terzo anno consecutivo.

Si riconferma anche quest'anno il coreografo e ballerino di Amici Etienne Jean Marie, che coordinerà il corpo di ballo durante tutte le tappe. Sul palco sarà presente l'Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana che affiancherà tutti gli artisti e il corpo di ballo suonando esclusivamente dal vivo. Oltre alla spensieratezza e al divertimento Festival Show pone particolare attenzione alla solidarietà, sostenendo la Fondazione “Città della Speranza” che si occupa di raccogliere fondi per i bambini malati di gravi patologie. Negli scorsi anni, durante tutti i tour, sono stati raccolti più di 600 mila euro.

Tutte le serate sono a ingresso libero per il pubblico.