Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Dinamiche metrico spaziali

Mostra di Salvatore Puddu
36400
Turriaco

Sala consiliare
oggi e fino al 01/11
da lunedì a venerdì 17-19, sabato e domenica 10.30-12.30

Si inaugura venerdì 16 ottobre alle 18 la mostra “Dinamiche metrico spaziali” di Salvatore Puddu. A organizzarla è il Circolo culturale e ricreativo don Eugenio Brandl di Turriaco all'interno del percorso vivo in esso dalla sua fondazione dedicato alla promozione dell'arte locale.

Dal bianco e nero al colore. Un classico binomio caratterizzerà l'esposizione che sembra quasi essere lo specchio degli animi del nostro tempo: colpiti dall’epidemia, ma desiderosi di uscirne, impauriti, ma allo stesso tempo coraggiosi, brillanti, abili a reinventarsi.

“Osservare il mondo che ci circonda e conferire a esso un tocco di colore anche attraverso l'Arte, è occasione per non perderci, anzi, per riflettere sull’ambiente che ci circonda anche e proprio attraverso le opere presentate: per mezzo di esse l’artista ci parla, con il suo codice, raccontandoci il nostro ambiente, quello marino in particolare, e il suo rapporto con l’uomo fatto alle volte di condivisione, altre di sofferenza”, spiega il presidente del sodalizio turriachese, Elisa Baldo.

Si tratta di un'esposizione che era stata programmata per la primavera scorsa, ma che le misure restrittive non hanno permesso di proporre. Arte, tutela e valorizzazione dell’ambiente che ci circonda sono temi forti da sostenere, in un periodo complesso come la realtà attuale, ma sono anche occasione di riflessione per grandi e piccoli che devono imparare a vivere l’ambiente come elemento cardine dell'esistenza dell'uomo, come vera e propria occasione di vita.

L'esposizione, realizzata con contributo e patrocinio dell'Amministrazione comunale e della Banca di credito cooperativo di Turriaco, sarà presentata da Cristina Feresin in un vernissage semplice, rispettoso della normativa Covid vigente e rimarrà aperta fino al primo novembre con i seguenti orari: da lunedì a venerdì dalle 17 alle 19 e sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30.