Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Sogno Americano

In scena un omaggio a Raymond Carver
32756
27/02/20
20.45

Prima parte di un trittico di spettacoli che il Teatro del Simposio dedica alla drammaturgia statunitense del Novecento. Il Ray del titolo è Raymond Carver dalle cui opere Francesco Leschiera, Manuel Renga, Ettore Distasio hanno tratto questo lavoro che si avvale dell’interpretazione di Mauro Negri, Ettore Distasio e Ilaria Machinò; la regia è di Francesco Leschiera.

In scena un uomo e una donna, chiusi in un appartamento, fanno i conti con sé stessi mentre fuori strombazza l’America degli anni Sessanta e qualcuno, disperato, invoca giustizia. C’è un terzo uomo, Ray, lo scrittore, il vero occupante di quella casa, colui che dà vita ai personaggi, li blocca, li cancella e li riscrive. Un uomo il cui sguardo è stato una radiografia commovente e agghiacciante dell’essere umano. Questo spettacolo è un omaggio a Carver e alla sua America incerta e sofferente, al patrimonio di ombra e luce che ci ha lasciato.
Come detto, il progetto Sogno Americano nasce dalla volontà di raccontare un periodo storico che si riflette ancora oggi sulla società occidentale attraverso tre autori tra i più importanti del Novecento: il secondo capitolo si concentrerà sui lavori di Tennessee Williams, mentre l’obiettivo del terzo sarà indirizzato su Truman Capote.

Sogno Americano / Chapter1#Ray è stato selezionato da NEXT 19/20 della Regione Lombardia, laboratorio di idee per la produzione e la distribuzione di spettacolo dal vivo.