Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Ambulatorio veterinario a Cormòns

Dr. Curci Daniela

Logo
INFORMAZIONI

Dr. Curci Daniela

indirizzo
Via Zorutti, 22
Cormòns (GO)
telefono
e-mail

Due cagnetti dalla dott.ssa Curci

 

Esiste un solo caso in cui la publicità migliore non è data solo dalla soddisfazione delle persone, ma anche da quella... degli animali: il veterinario! Ecco cosa abbiamo fotografato dalla dott.ssa DANIELA CURCI, titolare di un ambulatorio veterinario a Cormons...

 

Prima... il timore: perché sono qui?

 

Durante: ma cosa stanno facendo?

 

Dopo: che bello essere qui!!!

 


 

Un profilo di Daniela Curci

 

Mi sono laureata nel 1999 all'Università di Bari, dove ho anche preso la specializzazione. Sono arrivata qui a Cormons nel 2007, passando attraverso varie esperienze nello stesso settore, a Concordia Sagittaria e a Opicina. Poi, nel 2008, ho deciso di fare il grande passo: uno studio veterinario tutto mio.

 

L'amore per gli animali è presente da sempre:



Sono cresciuta in una famiglia dove c'erano tanti animali in casa e i mie genitori mi hanno educato al rispetto nei loro confronti. Ho un feeling particolare con i gatti, che amo molto maneggiare: anche durante l'attività veterinaria non temo di subire i loro graffi... E poi a casa ho tre gatti, un cane due canarini!

 

 

 

Da qui deriva tutta la sua filosofia del suo modo di concepire il mestiere:

 

Io faccio in modo che il mio ambulatorio sia sempre confortevole: non lo faccio perché così sono a posto per eventuali visite dell'ASL, bensì per il benessere degli animali. E' al loro bene che penso, anche nei momenti più drammatici, quando ad esempio tocca effettuare una eutanasia: è un percorso che affronto assieme al padrone, con il quale cerco di instaurare un rapporto personale, basato sulla fiducia e sulla condivisione. Mi prendo tutti il tempo necessario e il padrone avverte questa sensibilità: esce contento, anche dopo un momento così doloroso, perché sa che il suo animale non ha sofferto.